Double Cut + Wayra – 28 Luglio • Live at Arci Festa 2019

Eventi

25ª Arci Festa 2019

🎷 DOUBLE CUT 🎷

Tino Tracanna ♫ sax tenore, soprano
Massimiliano Milesi ♫ sax tenore, soprano
Giulio Corini ♫ contrabbasso
Filippo Sala ♫ batteria

+ WAYRA • Live Act

DOMENICA 28 LUGLIO 2019 • ore 22:00

Parco Didattico Scout
Via Lungo Po Europa, 12 • Cremona
ingresso libero

25ª Arci Festa 2019
pace cultura solidarietà
26 LUGLIO • 5 AGOSTO
www.arcicremona.org

Double Cut è un insolito quartetto formato da due sassofoni, un contrabbasso e una batteria più una serie di strumenti inusuali. La formazione spazia da rielaborazioni di classici del jazz a evocazioni popolari e a brani originali che fanno da sfondo a improvvisazioni libere da appartenenze di genere.
Il gruppo nasce dall’incontro tra Tino Tracanna e Massimiliano Milesi all’interno del Dipartimento Jazz del Conservatorio di Milano. Accomunati dalla passione per la storia del sassofono, i due si incontrano per confrontarsi su strumenti e materiali d’epoca. Da qui, e in concomitanza con l’anniversario della nascita di Adolphe Sax, nasce l’idea di un insolito duo di sassofoni, tuttora attivo, che mira a esplorare le potenzialità espressive dello strumento. In seguito la sperimentazione si sviluppa in un quartetto pianoless con l’aggiunta di Giulio Corini al contrabbasso e Filippo Sala alla batteria, anche quest’ultimo incontrato all’interno del Dipartimento Jazz del Conservatorio di Milano. All’interno di questo organico, che prevede l’insolita frontline di due sax, viene ulteriormente sviluppato il materiale del duo con l’aggiunta di nuove composizioni.
Il confronto generazionale tra Milesi e Tracanna fa da catalizzatore alle differenti visioni, idee ed esperienze musicali dei componenti del gruppo, dando luogo a un progetto che incontra elementi appartenenti a mondi musicali diversi. Il Double Cut è proprio il luogo musicale che viene generato da esperienze diverse che, incrociandosi e confrontandosi, danno luogo a un nuovo spazio come quello definito da due segni tracciati su un piano.

Tino Tracanna fa parte del Quartetto di Franco D’Andrea dai primi anni ’80 fino al ’90. Dal 1983 fa parte del quintetto di Paolo Fresu, con il quale vince numerosi referendum. Ha al suo attivo numerosi progetti discografici e più di un centinaio di incisioni realizzate come solista. Ha collaborato con numerosi artisti internazionali come Steve Lacy, Barry Altschul, Pierre Favre, Martin Dietrich e molti altri. È coordinatore dei Corsi Jazz del Conservatorio di Milano.
Massimiliano Milesi è membro della Contemporary Orchestra di Giovanni Falzone e fondatore del Collettivo RES, un laboratorio permanente di ricerca musicale e sonora. Dal 2014 è membro dell’orchestra europea di Wayne Horvitz ed è stato annoverato nella classifica Top Jazz Nuovi Talenti dalla rivista Musica Jazz. Ha collaborato con diversi artisti di caratura internazionale come Ralph Alessi, Garrison Fewell, Markus Stockhausen, Marvin Smith, Dave Liebman e Rob Mazurek.
Giulio Corini è considerato tra i più interessanti improvvisatori della nuova scena jazzistica italiana. Da anni collabora con i grandi nomi del jazz internazionale; da Enrico Rava a John Abercrombie, da Francesco Bearzatti a Stefano Battaglia, da Ralph Alessi a Jim Snidero, ed è membro del collettivo El Gallo Rojo e direttore artistico del progetto QuidExtempora. La sua discografia comprende più di 30 titoli.
Filippo Sala dal 2007 fa parte del gruppo percussioni in movimento Dadadang, col quale si è esibito in diverse città europee. È membro fondatore del Collettivo RES e milita in importanti formazioni jazzistiche italiane come il Riccardo Luppi Tribute to Sun Ra, l’Antonio Vivenzio Trio e il progetto di Francesco Chiapperini Max Speed. Ha suonato con diversi jazzisti internazionali come Ralph Alessi, Sabir Mateen e Giovanni Falzone.

Rispondi