La voce che rompe il silenzio / Libera e Comune di Cremona

In riferimento al progetto La voce che rompe il silenzio – Strategie di ascolto e sostegno per le vittime di violenza mafiosa/criminalità organizzata, nell’ambito dell’accordo di collaborazione sottoscritto con Regione Lombardia per la realizzazione di interventi di assistenza e aiuto alle vittime di reati di stampo mafioso e della criminalità organizzata, facendo seguito all’edizione teatrale “In scena contro le mafie: incontri e spettacoli teatrali” svoltasi da settembre a dicembre 2017, il Comune di Cremona, in collaborazione con il Coordinamento di Libera-Cremona, intende proporre: 

Martedì 22 maggio alle ore 21 ci sarà spettacolo teatrale A.N.N.A. (Amore Non Ne Avremo), in Cortile Federico II (Via Giovanni Baldesio, Cremona). Lo spettacolo è in memoria di Peppino Impastato e Aldo Moro ed è a ingresso gratuito; qualora ci fosse maltempo la proiezione sarà tenuta al teatro Monteverdi (Via Dante 149, Cremona).

Giovedì 24 maggio alle ore 18 si terrà la presentazione in anteprima di “Primo Quaderno legalità: appunti, dati e riflessioni sul fenomeno mafioso a Cremona” presso il Salone dei Quadri del Comune di Cremona (Piazza del Comune 8, Cremona).

Sabato 26 maggio alle ore 11, come anteprima del Porte Aperte Festival e nell’ambito degli incontri “Porte chiuse alle mafie” ci sarà la presentazione del libro “Fuoco criminale. La ‘ndrangheta nelle terre del Po: l’inchiesta”, con la scrittrice del libro Rossella Canadè. La presentazione si svolgerà presso la chiesa del Corpus Domini del complesso dei Monasteri (via Chiara Novella, Cremona).

Rispondi